Sali

Gioielli con perle

Chi siamo

Il capolavoro della natura...

Introduzione ai gioielli con perle

Le perle e i gioielli

In continuo cambiamento

Le perle sono ambite ed apprezzate da sempre, fin da quando, nel 4000 a.C. circa, gli antichi pescatori dell'Asia usavano adornarsi di monili dalle gemme trovate all'interno dei molluschi raccolti. Negli anni '60 e '70 i gioielli con perle coltivate erano considerati accessori per le donne mature e più abbienti o come ornamento per le spose. Nonostante questo, a mano a mano che venivano immessi nel mercato gioielli con perle coltivate a prezzi sempre più accessibili, quest'atteggiamento tendeva a sparire. Per un prezzo abbastanza contenuto, anche le donne più giovani alla ricerca di un gioiello da indossare quotidianamente, come complemento per il guardaroba da lavoro, possono uscire dal vostro negozio soddisfatte, con un oggetto in perle coltivate. Alcuni stili di gioielli con perle sono intramontabili, come il classico girocollo di Akoya; altri invece, sono dettati dalla moda del momento, come i bracciali con perle d'acqua dolce abbinati a gemme di colore. Molti grandi magazzini presentano questi e molti altri modelli come articoli di transizione tra la gioielleria e la bigiotteria.

Collane di perle

Un classico intramontabile

Le collane con perle coltivate sono un articolo molto venduto in ogni segmento del mercato. Le perle Akoya, in una grande varietà di stili, stanno diventando sempre più popolari e spesso meritano una zona riservata negli spazi espositivi, nei saloni e nei negozi. Le collane multifilo ed i Torchon, realizzati con più fili di perle d'acqua dolce coltivate attorcigliati tra loro, sono molto popolari e, con l'aumentare della consapevolezza da parte dei consumatori, aumenta anche la richiesta di collane con perle coltivate dei Mari del Sud (Australia), un oggetto sempre più ambito.

Alcuni stili di collana presentano perle coltivate d'acqua dolce abbinate ad altre gemme come l'ambra, il lapis, il corindone e le palline d'argento. I moddelli con sfere distanziate ad intervalli regolari su cordoncino di seta, filo metallico o catenella, sono tuttora l'articolo più venduto della maggior parte dei mercati.

Le perle coltivate di Tahiti con i loro colori vibranti ed insoliti, nelle sfumature del blu, del verde e del grigio bluastro, hanno un sapore esotico, che manca alla maggior parte delle altre varietà di perle coltivate, e rappresentando la scelta ideale per i clienti non convenzionali. Le perle coltivate di forma barocca e quelle cerchiate, un tempo considerate meno desiderabili, stanno diventando sempre più popolari. Sono soventemente meno costose di quelle dalla forma sferica e vengono utilizzate per valorizzare i gioielli più raffinati.

Vi sono designer in grado di creare oggetti di grande effetto abbinando l'oro ed il platino alle perle coltivate dei Mari del Sud e di Tahiti dal diametro superiore. Ultimamente vi è la tendenza ad includere nelle montature anche diamanti, gemme di colore e smalti o lavorazioni cloisonné. Nonostante fin dal passato si sia notata una netta preferenza per le perle di forma sferca, grazie ai designer più ingegnosi, si sono rivalutate la varietà e la versatilità delle forme e dei colori più singolari delle perle coltivate.

ORECCHINI DI PERLE

L'abbinamento ideale

Indossati da soli o in parure con una collana o un pendente, gli orecchini con perle coltivate sono un elemento essenziale nel guardaroba della maggioranza delle signore. Gli stili classici e più popolari inglobano le perle Akoya, le perle d'acqua dolce o dei Mari del Sud montate su semplicissimi perni. I modellicon perle di Tahiti montate su perni molto spesso risaltano ai lobi delle indossatrici, durante le sfilate della moda a Parigi, a Milano ed a New York.

Gli orecchini di perle dei Mari del Sud e di Tahiti rappresentano un'alternativa più accessibile rispetto ad un intero filo di queste meraviglie. Le perle possono essere possono essere accostate in diverse varietà sortendo un effetto sempre armonioso.

Gli orecchini sono ottimi articoli di vendita aggiunta, rappresentano la scelta ideale per completare l'acquisto di una collana di perle.

ANELLI DI PERLE

Un'esclusività per le più esigenti

La maggior parte dei negozi di gioielleria fine espone espone in vetrina un certo numero di anelli montati con perle coltivate. Gli stili più attuali sono montati con perle Akoya o perle d'acqua dolce su oro o su platino, altrimenti un'unica perla di Tahiti o dei Mari del Sud circondata da diamanti.

Se paragonate alle altre gemme, le perle coltivate risultano essere abbastanza tenere. Nonostante questo, adottando le dovute precauzioni, possono essere indossate quotidianamente senza problemi. Necessitano molta cura, è quindi opportuno non indossarle duranti i lavori manuali, come il giardinaggio, al fine di ridurre al minimo il richio di danni alla superficie.

PERLE COME GIOIELLI MASCHILI

Il rapporto con il pubblico maschile

Ai nostri tempi, le perle coltivate sono destinate maggiormente alla creazione di gioielli per un pubblico femminile, ma non è sempre stato così. Infatti, nel corso della storia molto sovente erano gli uomini ad indossare le perle. Nella Roma antica soltanto gli imperatori ed i personaggi più abbienti potevano indossare le perle, ed il loro possesso, da parte di persone di rango sociale inferiore, era considerato addirittura illegale. Nell'Europa del tredicesimo secolo e del quattordicesimo secolo, sia gli uomini che le donne potevano adornarsi con gioielli di perle. Anche all'epoca però, ai menbri di alcune professioni non era consentito indossare ornamenti o collane con perle.

I gioielli maschili dell'epoca edoardiana e Art Deco, talvolta, contenevano perle affiancate da diamanti e zaffiri. Alìgli inizi del tredicesimo secolo, il Maragià Rana di Dholpur, in India, era stato soprannominato "Il principe delle perle" a causa della passione che aveva per queste gemme sorprendentemente uniche.

Attualmente, alcuni stilisti stanno cercando di promuovere la vendita di collane di perle per un pubblico maschile (trattasi generalmente di perle coltivate di Tahiti). Tuttavia, gli articoli in perle che vanno ancora per la maggiore rimangono ancora i grandi classici: gli spilloni ed i fermagli per le cravatte, i gemelli ed i bottoni da colletto delle camicie eleganti.