Riduzione del 10% fino al 30/11/2014 (gioielli da 800€ e oltre). Spedizione in omaggio per Natale
Riduzione del 10% fino al 30/11/2014 (gioielli da 800€ e oltre). Spedizione in omaggio per Natale

Valore delle perle coltivate

Fattori del valore di una perla 

Cosa influenza il prestigio di una perla

In tempi passati erano conosciute minori tipologie di perle, attualmente invece, vediamo un'enorme varietà di perle coltivate. Ciò ne rende arduo il riconoscimento e la valutazione. Il mercato odierno è stato inondato da una grande quantità di perle coltivate dalle svariate caratteristiche che si differenziano l'une dalle altre; dalle delicate perle Akoya giapponesi, di colore bianco, a quelle di Tahiti, dalle tinte intense e profonde, le generose perle coltivate dei Mari del Sud, che raggiungono i 15mm di diametro ed oltre, infine le perle di laghi e fiumi d'acqua dolce, note per una svariata quantità di tinte pastello.

Nonostante le differenze che vediamo contraddistinguere i vari tipi di perle presenti nel commercio attuale, che siano coltivate o naturali, presentano tutte caratteristiche comuni. Queste caratteristiche sono 7 ; influiscono direttamente sul valore e sulla bellezza di ogni perla coltivata. Sono comunemente definiti "fattori di valore" o "fattori di valutzione qualitativa".

I sette fattori sono:

- Le dimensioni
- La forma
- Il colore
- La lucentezza 
- La qualità della superficie
- La qualità del nacre
- L'accostamento armonico (omogeneità complessiva).

Gli esperti del settore si basano sull'analisi di questi fattori di valore per stimare il prezzo delle perle. Fino a poco tempo fa, i produttori non disponevano di un linguaggio comune per discutere queste caratteristiche, e, parlando un linguaggio diverso si arriva con facilità a far confusione. Il GIA (Gemological Institute of America) ha reso possibile il superamento di queste barriere impiegando i suoi sforzi nella realizzazione del Pearl Description System (Sistema di descrizione delle perle)