DA OGGI, CON GEMPERLES PUOI DI SALDARE I TUOI ORDINI IN 2, 3 o 4 COMODE RATE MENSILI E SENZA COSTI EXTRA !
Sali

Sostituzione e imitazioni di perle

Imitazioni delle perle

Perle fantasia

Le sfere di madreperla, iridescenti in due punti diametralmente opposti, non fanno che evocare la perla ; Le sfere di corallo possono presentare, nonostante una struttura diversa, un aspetto simile a quello delle pinks pearl.. Le sfere di ematite, con un abbagliamento metallico, non hanno l’oriente delle perle nere.

Nascita delle perle fantasia

L’innovazione di Jaquin

Essenza d’oriente

È verso il 1600, sotto il regime di Enrico IV che un fabbricante di oggetti di pietà di Passy, chiamato Jaquin, ebbe una rivelazione, senza dubbio influenzato dalla lettura di fonti antiche, dall'essenza dell’oriente e creò le prime imitazioni di perle. Notando che le scaglie evocavano l’oriente delle perle, ne realizzò un concentrato pastoso che battezzò essenza d’oriente.

La perla d’imitazione era allora costituita da una sfera di vetro cava (la vera innovazione di Jaquin) ottenuta dalla soffiatura di un tubo fine, in modo che lo spessore del vetro sia basso; l’essenza d’oriente era introdotta da uno degli orifizi, e distribuita su tutta la superficie interna della sfera che era allora riempita da cera bianca. Questa produzione si perpetuò, in particolare a Langeac (Cantal) fino al 1920, ed è per questo che i nostri avi dicevano che una perla falsa si rompe facilmente e scivola sotto i denti a differenza di una perla fine. 

Nuove perle d’imitazione

Tutto ciò ora non è più vero. Con la fabbricazione di perle d’imitazione costituite da biglie di vetro opalescente coperte da molti strati di essenza d’oriente. Le perle d’imitazione attuali si rompono difficilmente e scivolano difficilmente sotto i denti come le perle di coltura e le perle fini… Però si squamano.

L’essenza d’oriente viene a volte sostituita con prodotti chimici ; sia base di sale di piombo, vietati in Italia per ragioni di sicurezza pubblica; sia a base di sali di bismuto, o da plastica. Succede a volte che una biglia di madreperla sia sostituita alla biglia di vetro: questo prodotto ci porta a una perla di coltura a debole ricoprimento permesso. Qualche anno fa una truffa afflisse il mercato d’Estremo Oriente.

Altre imitazioni sono rappresentate da dei collage di mezze perle d’imitazione su pezzi di plastica imitanti la madreperla.


PAGINE CONSIGLIATE...